Alcol e fumo

L’uso di droghe è molto diffuso tra i giovani e provoca serie conseguenze. La maggior parte dei decessi (per incidenti, omicidi o suicidi) tra i giovani di età compresa tra 15 e 24 anni è causata dall’abuso di alcol, di fumo o di droghe. L’uso di queste sostanze influisce anche su reati di natura violenta, come rapine e abusi sessuali.
Quasi un adolescente su due, il 42% di ragazzi tra i 14 e i 19 anni, ha già fatto uso di droghe; nella maggioranza dei casi, il 90%, si tratta di marijuana ma non mancano ragazzi che sono già entrati in contatto con la cocaina. L’età in cui ci si fa la prima “canna” si abbassa costantemente, infatti il 12% dei casi è di 14 anni.
Tra i ragazzi, dunque, di droga ne gira parecchia. A fare uso di droghe sono i ragazzini che vanno a scuola, che incontriamo per strada, i meno sospettabili.
L’uso regolare di droghe leggere può provocare diversi problemi, quali ansia e depressione che spesso si pensa invece di combattere.. L’uso di tabacco e di alcol tra gli adolescenti è talvolta il primo passo che porta verso sostanze come  marijuana, cocaina, allucinogeni, inalanti ed eroina. Spesso la curiosità, la propensione per il rischio e le pressioni sociali impediscono all’adolescente di rifiutare la droga.
Gli adolescenti con precedenti in famiglia di abuso di alcol o di droghe, privi inoltre di attitudini sociali, sono quelli più a rischio, ma non è da dimenticare però che il problema interessa anche gli adolescenti senza precedenti in famiglia. Non è infatti possibile stabilire con certezza chi abuserà di droghe o ne diventerà dipendente.
L’uso di sostanze è prevalentemente una via di fuga senza progettualità, l’impossibilità di trovare un’uscita di emergenza; per cui non si può parlare di “prevenzione del danno“, ciò che si deve e si può prevenire è il coinvolgimento nell’uso, soprattutto quello precoce, fornendo ai giovani l’opportunità di trovare risposte più valide ai loro problemi- compiti di sviluppo.
Il rischio di fumare e di consumare sostanze stupefacenti e alcol aumenta di più per i ragazzi con problemi di sovrappeso, infatti gli adolescenti in sovrappeso consumano circa il doppio di sostanze illegali rispetto a quelli normopeso.
Io non mi riconosco più in questa generazione, una generazione dove si fanno cose senza senso per essere un minimo considerati dagli altri o per essere “alla moda”.
Per esempio anche a me piace divertirmi, ma in modo moderato. Non capisco perchè i giovani debbano rinchiudersi nel mondo delle droghe, del fumo e dell’alcol per essere felici. Sono consapevole che ognuno di noi ha i propri problemi o le proprie esperienze negative, ma a me non è mai venuto in mente di farmi canne, ubriacarmi o fumare solo per sentirmi accettata. Con le droghe non si è più se stessi, ci si sente di essere qualcuno di diverso perchè non riusciamo più ad accettarci. Sembra che non riusciamo più a divertirci in modo “normale” per esempio con una pizza, con gli amici o semplicemente con le feste. I giovani non pensano alle conseguenze delle proprie azioni, e soprattutto non pensano se le cose sono giuste o sbagliate da fare, seguono tutti la massa, e sono davvero pochi/e le/i ragazzi che riescono a pensare con la propria testa senza aver bisogno di quella degli altri.

1 Commento

  1. Bufu

    salve,
    vorrei sapere se la legge ha vietato di fumare alla guida

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *